Benvenuto agli amici “della Navalmotor”

Approfitto dello spazio sul mio blog per dare un grandissimo Benvenuto ai miei amici “della Navalmotor”!

Ieri sera abbiamo passato un’altra bella serata.

Vi ricordo di lasciare qualche commento ai miei articoli.

Per farlo è molto semplice: potete lasciare commenti semplicemente indicando il vostro nome e l’indirizzo e-mail nei relativi campi, oppure potete registrarvi in modo tale da poter interagire maggiormente.

Ho creato una categoria a parte, “Amici”, per lasciare uno spazio tutto dedicato a noi: qui potrete scrivere commenti e, se registrati, addirittura postare articoli. Mi sembra una bella idea per sentirci tutti più vicini… anche se siamo lontani (un bacio a Giusj, Guglielmo e i gemellini!).
Fatemi sapere che ne pensate. Ora vi saluto e vi aspetto sul mio blog!

Ciao,

Gianni (The Administrator)

Vienna, la città imperiale – Seconda parte

Nota: Prima di leggere questa seconda parte, ti consiglio di leggere la prima parte del racconto se ancora non l’hai fatto.
ShonbrunnSabato 26 Agosto la mattina a Vienna è piena di sole, decidiamo quindi che è il momento giusto per andare a Schonbrunn. Il castello barocco di Schonbrunn era la residenza imperiale estiva. Qui vi soggiornò l’imperatrice Maria Teresa, così come Francesco Giuseppe che vi nacque e morì. Anche Napoleone, nel 1805 vi soggiornò. Prendendo la linea U4 della metropolitana in direzione Hutteldorf, si scende proprio alla fermata Schonbrunn. Arrivati all’ingresso, ci accorgiamo che non siamo gli unici ad aver pensato di andare al castello: una fila abbastanza lunga ci attendeva! Così, dopo aver fatto i biglietti ed un giro preliminare nel giardino, andiamo a visitare le 40 stanze imperiali aperte al pubblico. Anche in questo caso, come quando abbiamo visitato gli appartamenti imperiali al palazzo Hofburg, l’emozione è stata fortissima.

(altro…)

Vienna, la città imperiale – Prima parte

Parlamento di ViennaDal 24 al 29 Agosto, poco più di 5 giorni per visitare questa splendida città. Io e Annalisa arriviamo all’albergo Suite Hotel Wien Messe situato in Radinger Strasse verso le ore 13, giusto il tempo di sistemarci e mangiare qualcosa e già siamo operativi per la città. Vienna è una metropoli molto concentrata, nel senso che il centro cittadino è molto piccolo e quindi si può girare a piedi visitandolo interamente in pochissimo tempo. Di questo, ce ne accorgiamo molto presto, infatti, durante il primo pomeriggio passato in questa città riusciamo a vedere numerose attrazioni. Prendiamo la linea U1 della U-Bahn (metropolitana) e scendiamo a Karlsplatz, la piazza che, insieme a Stephansplatz rappresenta il punto strategico della città. Da Karlsplatz, appena usciti dalla metropolitana è possibile vedere la Staatsoper, l’Opera di Stato di Vienna, uno tra i più importanti teatri lirici del mondo. Percorriamo per un piccolo tratto Kartner Strasse e poi voltiamo a sinistra per Philarmonikerstrasse, dove si trova il celebre Hotel Sacher nel quale nacque la famosa torta sacher. (altro…)